L'Attività dell'Istituto Winnicott
per l'emergenza da Covid 19

L’iW Istituto Winnicott, a fronte delle limitazioni imposte dal Decreto della Presidenza del Consiglio dei Ministri “Iorestoacasa”, ha provveduto ad organizzarsi per evitare negli allievi sentimenti di solitudine e isolamento, ma anche di dispersione, ed è riuscito ad attrezzarsi per proseguire   le attività didattiche e seminariali, come pure l’attività di supervisione clinica.

In particolare:

– i seminari proseguono come previsto dal calendario attraverso le piattaforme on line (Skype, Zoom).

Si è altresì data indicazione agli allievi di come poter prosieguire l’attività clinica con i bambini e con gli adolescenti sulla base delle disposizioni contenute nel DPCM del 1 marzo e del 4 marzo 2020 –  fermo restando che la professione di psicologo è equiparata a quella medica (categoria professionale ricompresa tra le professioni sanitarie). Si è quindi appoggiata l’ipotesi di proseguire i trattamenti in corso, tenendo conto dell’età del paziente e delle specificità e della soggettività del suo stato psichico (per es. capacità di tollerare le restrizioni della distanza, del lavaggio delle mani etc.). 

La Scuola si è impegnata  a sostenere gli allievi, a fornire loro il supporto necessario provocato dalla drammaticità e dal sentimento di incertezza che ci vede tutti coinvolti. 

Sappiamo infatti che questa dimensione del reale  ha una qualità effrattiva, traumatica, che mette a dura prova la tenuta psichica del soggetto, e che si trova ingaggiato nella lotta per conservare la fiducia,   cimentandosi con la capacità di mettere a lavoro le tensioni interne mobilitate, al fine di poterle trasformare, simbolizzare e dare un senso.

I Docenti dell’iW Istituto Winnicott sentono ancor più di sempre l’importanza di sostenere e incoraggiare gli Allievi    a scoprire il senso delle parole di Winnicott: “ e la madre regge”.